Telecamere di Como tv  in azione al Lambrone
TELECAMERE RIPRESE TV ALLO STADIO (Foto by Fabrizio Cusa)

Telecamere di Como tv

in azione al Lambrone

Prima uscita della troupe per le immagini della trasmissione. Segno che ormai ci siamo. Presto l’annuncio

Ci siamo. La Como tv cammina a larghe falcate verso il suo debutto. Dalla fase teorica, solo progettata, si è arrivati a quella operativa. Alcuni segnali fanno inequivocabilmente capire che ormai ci siamo. Per esempio, la comparsa al Lambrone delle telecamere per la raccolta di immagini che serviranno a riempire le puntate della trasmissione. Il fatto che siano spuntati gli operatori, telecamere alla mano, significa essere vicini al debutto. Al Como alle telecamere sono abituati, vista la presenza della troupe che sta raccogliendo il materiale per il documentario. Ma quella è una cosa diversa (la troupe è inglese), il materiale da raccogliere è freddo, situazioni variegate stile reality senza tempo. Ma qui è diverso: siccome le trasmissioni saranno di attualità, è ovvio che le immagini non potranno essere troppo datate e dunque è la prova tangibile che presto dobbiamo aspettarci un annuncio (c’è chi dice entro la fine del mese). La trasmissione avrà sicuramente uno studio (si dice realizzato all’interno dello stadio Sinigaglia) con la partecipazione di tre o quattro giornalisti con esperienza già maturata a Sky o a SporItalia. Presenza femminile garantita.


© RIPRODUZIONE RISERVATA