Tra Sabaudia e Pusiano si prepara l’Olimpiade
Il comasco Pietro Ruta (primo da sinistra)

Tra Sabaudia e Pusiano
si prepara l’Olimpiade

Raduni di valutazione per i canottieri comaschi: tutto è focalizzato su Rio 2016

Si concluderà domenica 29 novembre il secondo raduno di valutazione e preparazione del Gruppo Olimpico.

A questo collegiale il direttore tecnico Giuseppe La Mura ha convocato 49 atleti (39 uomini e 10 donne), ma sono rimaste a casa Giada Colombo della Cernobbio e Sara Magnaghi della Moltrasio.

Ci sono però altri atleti a Sabaudia. Per il gruppo senior Sara Bertolasi e Gaia Palma della Lario. Dei pesi leggeri, invece, fanno parte Pietro Ruta (Fiamme Oro), Elisabetta Sancassani (Fiamme Gialle), Giulia Pollini (Cernobbio).

Giada Colombo e Sara Magnaghi, com’è noto, si allenano al nuovo Centro Remiero Lago di Pusiano, con i rispettivi coach Giambattista Della Porta e Alberto Tabacco. Obiettivo è la formazione di un due senza competitivo in vista della qualificazione a Rio 2016 alla prossima Coppa del Mondo di Lucerna a maggio.

Per mandare il due senza alle Olimpiadi brasiliane bisognerà arrivare almeno al quarto posto e, a differenza dei Mondiali di Auiguibelette in cui si qualificava la barca, a Lucerna l’equipaggio che “passa” non potrà poi essere cambiato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA