Uboldi carico dopo Zeltweg  La mia vittoria più importante
Uboldi (Foto by selva selva)

Uboldi carico dopo Zeltweg

La mia vittoria più importante

«È il campionato dal livello più alto in cui ho guidato. Ci sono ex piloti di Formula, team dai budget stratosferici»

«La vittoria più bella e importante della mia carriera». Davide Uboldi non ha ancora esaurito emozioni e palpiti della sua domenica a Zeltweg, Austria, dove ha ottenuto la sua prima vittoria nel campionato Europeo Endurance, l’ELMS. E parliamo di uno dei più importanti campionati dell’automobilismo su pista, secondo per importanza solo al mondiale nelle gare prototipi. Il tutto alla terza partecipazione. «Alt! Seconda. Perché a Silverstone, la prima gara, non ho percorso nemmeno un metro visto che la macchina si è rotta mentre era alla guida il mio compagno». Bello carico, Davide. Che spiega il motivo per cui questa è la vittoria più importante. «È il campionato dal livello più alto in cui ho guidato. Ci sono ex piloti di Formula, team dai budget stratosferici, i nostri primi rivali ad esempio sono gestiti da Zak Brown che è anche il capo della McLaren Formula 1 e potete immaginare che precisione ci sia in quella squadra solo a livello organizzativo. L’asticella è altissima, e io a 44 anni, trovarmi vincente alla seconda gara, beh... è una grande soddisfazione che mi riempie il cuore».


© RIPRODUZIONE RISERVATA