Una festa rosa del ciclismo  Le gare domenica a Cadorago
Pronta la festa femmnile del Bike Cadorago (Foto by Alberto Gaffuri)

Una festa rosa del ciclismo

Le gare domenica a Cadorago

A tre anni dalla sua fondazione, la Bike Cadorago ha coronato un sogno: realizzare la sua prima Giornata Rosa Cadoraghese

Quesat sera, a Turate, la Pedalata di Primavera darà il via al fine settimana del pedale comasco. Una passeggiata di nove chilometri tra il paese e le sue frazioni, con partenza e arrivo all’oratorio San Luigi di via Tinelli (inizio alle 19.45; conclusione attorno alle 21), adatta a ogni genere di preparazione fisica. L’indomani, domenica, si farà invece sul serio. A tre anni dalla sua fondazione, infatti, la Bike Cadorago ha coronato un sogno: realizzare la sua prima Giornata Rosa Cadoraghese dedicata al ciclismo al femminile. Da mattina a pomeriggio inoltrato, a sfidarsi tra Cadorago e i comuni del circondario (Lomazzo, Guanzate, Fino Mornasco, Vertemate con Minoprio Bregnano e Bulgorello) saranno centinaia di giovani atlete Esordienti, Allieve e Juniores. Tracciati diversificati tra le più giovani e le più esperte quelli previsti dall’organizzazione, con il traguardo posto per tutti in via Manzoni e il piacere di vedere per un giorno Cadorago abbigliarsi a festa nel segno del rosa. Paolo Clerici, sindaco del paese, così aveva descritto l’iniziativa: «Cadorago – ha commentato – ha avuto un’importante tradizione di ciclismo, in particolare negli anni 60 e 70. Ritengo questa manifestazione un’importante opportunità per il nostro territorio».


© RIPRODUZIONE RISERVATA