Una voce di mercato Cantù è su Kurtinaitis
Dmitry Gerasimenko (Foto by Butti / Pozzoni)

Una voce di mercato
Cantù è su Kurtinaitis

Gerasimenko affascinato dall’idea di affidare la squadra al tecnico lituano del Khimki

Arriva l’ultima clamorosa voce legata alla panchina della Pallacanestro Cantù. In perfetto Gerasimenko Style, infatti, il patron biancoblù sta per puntare forte su un coach internazionale di alto profilo: è il caso di Rimas Kurtinaitis, 57enne ex cestista lituano. Da tempo, manco a dirlo, allenatore, dopo aver fatto prove generali anche nel campo della politica.

Kurtinaitis è reduce dall’esperienza con il Khimki Mosca, una delle squadre più prestigiose di Russia, lui che da giocatore ha avuto la possibilità - prima e dopo la frammentazione del mondo sovietico - di vestire sia la maglia di quella Nazionale sia quella della Lituania, di cui è stato anche vice allenatore (dopo aver guidato l’Under 20) in una carriera, tra campo e bordo campo, lunga così.

Così come accaduto per Sergej Bazarevich - prima grande giocatore, poi allenatore con pedigree (tanto da guidare da oggi la Russia) - Dmitry Gerasimenko starebbe per scegliere un coach di comprovata esperienza, da mettere però alla prova con un’esperienza al di fuori dalle sue realtà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA