Valsecchi inviato di Sky

Valsecchi inviato di Sky

Farà tutti i gran premi per la tv satellitare, con Villeneuve e Genè come commentatore tecnico

Davide Valsecchi farà tutto il Mondiale di Formula 1. Anche se magari non come sognava lui quando vinceva in Gp2 o quando era collaudatore e terzo pilota Lotus. Insomma, non con il volante ma con un microfono in mano. Davide sarà, infatti, l’inviato di Sky ai Gp del 2015. con una squadra più o meno confermata rispetto allo scorso anno, con Vanzini, la Masolin, la Sangiorgio, Jacques Villeneuve e Marc Genè, ma con un “allenatore” nuovo. Vale dire Guido Meda, storico commentatore di Mediaset per la MotoGp, e oggi passato a Sky in qualità di vicedirettore e capo della redazione motori, F.1 compresa. E pare proprio sia stato Meda a volere Valsecchi, in luogo di Filippi tornato a correre in F. Indy, per la sua verve e la sua spontanea maniera di comunicare. La firma con Sky significa, ovviamente, che le trattative in corso con la Formula Indy, sono naufragate, almeno per un impiego in pianta stabile nel 2015. Ma Davide non ha mollato, sull’argomento e tornerà sicuramente alla carica in ottica 2016. «Per ogni pilota il massimo è guidare e io spero sempre di avere una chance in futuro. Però questa opportunità che mi ha dato Sky è sicuramente prestigiosa e interessante. Si tratta di frequentare il mondo che amo tanto cercando di mettere a disposizione le mie conoscenze tecniche. Una esperienza che ho già fatto l’anno scorso, ma limitata a poche gare. Stavolta farò tutta la stagione. Non è che posso dire di sentirmi perfettamente a mio agio con il microfono in mano, ma la squadra di Sky mi aiuta. È un bel gruppo fatto da persone molto preparate e professionali. Sarà molto impegnativo».


© RIPRODUZIONE RISERVATA