Venerdì 01 Novembre 2013

Vela, l’Interlaghi a Lecco

Ci anche sono Spata e Favini

Interlaghi
(Foto by Gianfranco Casnati)

Parte oggi e si concluderà domenica la trentanovesima edizione del Campionato Invernale Interlaghi di vela, con la regia della Società Canottieri Lecco.E saranno un settantina le barche in lizza per il successo.

Tre giorni di gare

Si inizierà, dopo le ultime operazioni di iscrizione, nella tarda mattinata di oggi con il via della prima prova alle 13,30 e con prove a seguire confidando nella “breva”, vento da Sud. Domani e domenica , i team in regata scenderanno in acqua di prima mattina, dalle 8, sfruttando invece il “tivano”, vento da Nord.

Tre giorni di gare con la possibilità di poter disputare dieci prove (con due di scarto). Sei le classi ammesse all’Interlaghi: Platu 25, Fun, J24, Meteor, Orza 6 e Libera cabinati. Con l’attesissima Champions Cup o “Regata dei Campioni”, una sfida nella sfida con in lizza i timonieri che hanno fatto la storia di questa classe. Così a Lecco vedremo il comasco Roberto Spata, portacolori dello Yacht Club Como, che regaterà in casa e che vinse un Mondiale con l’armatore “Lali” Gianola della Canottieri Lecco. E ancora Flavio Favini con un trascorso anche in Coppa America con Mascalzone Latino, Enrico Negri, Daniele Cassinari, Fabio Mazzoni, Pierluigi Puthod, Roberto Benedetti, Lorenzo Carloia, Adriano Vitali, Stefano Menoni e altri ancora. In tutto saranno circa una quindicina per una rimpatriata che se fuori dall’acqua avrà momenti anche di allegria, in acqua sarà sicuramente una battaglia all’ultimo “bordo”.

© riproduzione riservata