Yacht Club Como, cambio di rotta Il nuovo direttore sportivo è Spata
Roberto Spata

Yacht Club Como, cambio di rotta
Il nuovo direttore sportivo è Spata

Il grande campione comasco si occuperà della crescita delle nuove leve

Una piacevole fregatura. Lo pensa, Roberto Spata, ma non lo dice. Era la fine di ottobre, nel corso di una conviviale del Panathlon Como sulla vela. Guarda caso, lui grande protagonista. Guarda caso, in... casa, visto che si è tenuta allo Yacht Club Como.

Ebbene, in quella occasione, uno dei più titolati comaschi della storia (19 titoli italiani, 6 europei e 5 mondiali), nel clima di festa del contesto ebbe a dire: «Cosa farò da grande? Mi vedo insegnare questo sport ai giovani. E ovviamente comincerei da qui, dal mio lago e dalla mia società».

Detto fatto e - passato poco più di un mese - la morsa del presidente Giancarlo Ge e di tutto il consiglio direttivo ha fatto presa. Riunione dopo riunione, sorriso dopo sorriso, pacca sulle spalle dopo pacca sulle spalle, il campione ha ceduto. E allo Yacht Club Como farà il direttore sportivo. Occupandosi, in prima persona, della crescita delle nuove leve.

L’intervista sul quotidiano La Provincia in edicola domenica 2 dicembre 2018.


© RIPRODUZIONE RISERVATA