Maserati: «Raddoppieremo le vendite»
La presentazione di Levante ieri sera in via Tentorio (Foto by foto pozzoni)

Maserati: «Raddoppieremo le vendite»

Lusso a ComoIl direttore nazionale Fabio Lambertini: «Vogliamo superare quota 200 grazie a Levante»

Il nuovo modello leva per crescere nel territorio: «Il comparto premium Suv crescerà del 10% in tre anni»

Missione, raddoppiare le vendite su Como. E per ribadirloo Maserati ieri ha lanciato il suo nuove modello, Levante: «Nei suoi artigli ci sono la storia e la forza del Tridente: niente può intimidirla».

Si tratta del primo Suv prodotto da Maserati e presentato ieri a Como, di fronte a un nutrito pubblico, alla Scuderia Blu, l’Iperauto di via Tentorio.

Il marchio, nato a Bologna nel 1914 e con sede oggi a Modena, fa parte del gruppo Fiat Chrysler automobiles (Fca). Quali sono le strategie economiche sul nostro territorio? «Da due anni siamo concessionari di Maserati – commenta Bruno Parolini, titolare di Iperauto Spa – e, grazie ai due show room di Como e Bergamo, riusciamo a coprire il territorio di 5 province. Ci riteniamo molto fortunati di far parte di questo gruppo che, negli anni, ha avuto un’evoluzione fantastica».

La gamma

Con il nuovo prodotto, si riesce a coprire interamente la gamma di lusso. Il 2015, con 1.356 immatricolazioni totali e un incremento del 10% sull’anno precedente, ha segnato il miglior risultato commerciale nella storia di Maserati in Italia. E i dati di gennaio, sempre relativi al mercato interno, fanno ben sperare: nuove immatricolazioni e il segno più rispetto alle unità raggiunte nello stesso mese del 2015. Benissimo nel nostro paese e in Europa, mentre negli Stati Uniti l’anno si è chiuso con un calo piuttosto netto rispetto al 2014.

L’obiettivo, nella penisola come sul nostro territorio, è quello di raddoppiare le vendite: «La strategia dei due concessionari di Como e Bergamo - Spiega Fabio Lambertini, direttore vendite Italia di Maserati - è in linea con quella italiana: rispetto alle 1.361 immatricolazioni dell’anno passato, contiamo d’andare oltre le 2.200». Uguale il traguardo prefissato sul Lario e nel Bergamasco: «Nel 2015 abbiamo fatto 120 pezzi in totale, più o meno 60 per punto vendita. Grazie a Levante, nel 2016, vogliamo superare, sempre nel complesso, quota 200».

Alla presentazione hanno partecipato i giocatori della Pallacanestro Cantù; è stato proiettato un video emozionale e, successivamente, è stata scoperta la star della serata, cioè la vettura.

Progetto chiave

Il progetto chiave delle strategie future del Tridente è Levante. Il comparto dei premium Suv (crossover compresi) è considerato in crescita: gli analisti stimano un aumento del 10% circa nei prossimi 3 anni. Inoltre, le vendite nella categoria rappresentano il 50% dei volumi nel settore del lusso.

Anche in cent’anni di storia c’è sempre una prima volta: la vettura, con le sue linee, richiama comunque la gamma del Tritone. Sulle fiancate compare la firma: tre prese d’aria sul parafanghi posteriore e la “saetta” sul montante dietro. Gli esperti sostengono che, nella parte frontale, ricordi il prototipo Alfieri, la coupé. La nuova auto ha, però, la necessità di fornire maggiori prestazioni e sportività, una guida in posizione rialzata, modularità e spazio. Una vettura al 100% sport utility, pensata per fronteggiare anche i terreni più impervi. Sotto il profilo delle motorizzazioni, Levante offre propulsori V6 di 3 litri, ultima evoluzione dei motori Maserati. La commercializzazione in Italia partirà a maggio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA