Rally, il Trofeo Aci Como raddoppia le prove speciali
La presentazione del Rally (Foto by Selva)

Rally, il Trofeo Aci Como
raddoppia le prove speciali

Ufficializzata a Villa d’Este la novità più significativa della prossima edizione che si svolgerà il 21 e 22 ottobre

Sono tante le novità, ma una sicuramente è la più grossa. Parliamo della 35esima edizione del Rally Trofeo Aci Como del 21 e 22 ottobre prossimi, presentato ieri nella splendida cornice di Villa d’Este.

La novità più eclatante, che risponde pienamente alle richieste di un numero sempre più crescente di partecipanti, è che l’edizione 2016 torna alle origini, con lo sdoppiamento delle prove speciali: quattro venerdì nel Triangolo Lariano e quattro sabato dall’altra parte del lago, ovvero Valle d’Intelvi e Val Cavargna. Tutti i dettagli dell’evento sono stati svelati , ieri, dal presidente dell’Aci Como, Enrico Gelpi, dal vice Paolo Brenna e dal direttore di gara Roberto Ledda, presenti anche Luigi Cavadini, assessore allo sport del Comune di Como e Davide Cantoni, direttore di ETV.

Per il pianeta rally, l’appuntamento di Como è decisivo in quanto segna la tappa finale del campionato italiano WRC e quindi incoronerà sia il vincitore assoluto sia i vincitori dei vari trofei nazionali e classi. Non solo: ad aumentare la competitività è il coefficiente 1.5 assegnato alla gara comasca, ovvero la massima valenza per importanza della corsa su scala nazionale e il che si traduce nell’assegnazione di punteggi maggiori in classifica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA