Al Monnet 443 nuovi iscritti  Niente sorteggio e un corso in più
Studenti del Monnet in un’aula di informatica (Foto by Archivio)

Al Monnet 443 nuovi iscritti

Niente sorteggio e un corso in più

L’istituto riuscirà ad accogliere tutte le matricole e a settembre debutterà l’indirizzo speciale di Turismo. Resta da definire il numero delle prime nei vari ambiti

Nessun sorteggio o test d’ingresso, l’istituto superiore Jean Monnet è pronto ad accogliere le oltre 400 matricole. Tante sono infatti le richieste di iscrizione al primo anno arrivate nelle scorse settimane in via Santa Caterina.

Telematicamente, i numeri sono stati gestiti tramite il portale dedicato all’istruzione e oggi sono al vaglio dello stesso ministero per procedere alla formazione delle classi. Certo è che a settembre debutterà il nuovo indirizzo dedicato al Turismo.

«Accoglieremo tutte le 443 richieste arrivate, segno della fiducia che ci viene data, perché abbiamo gli spazi»: la preside Leonarda Spagnolo sceglie così di allontanare la possibile ipotesi di un test o in alternativa un sorteggio a occhi chiusi per “filtrare” l’accesso agli indirizzi scolastici ed evitare lo sforamento del tetto massimo di alunni, 1.750, imposto dalla Regione.

Certo è che a settembre debutta l’indirizzo dedicato al Turismo. Affine ad Amministrazione, finanza e marketing, il nuovo corso di studi tecnico economico si discosta da quello già esistente soprattutto nel triennio dove si vanno a studiare sempre diritto ed economia ma lette sotto una diversa lente d’ingrandimento. Grande risalto viene poi dato a geografia e storia dell’arte. Delle 31 domande arrivate 17 sono a favore della lingua francese e le restanti 14 di tedesco.

DA definire poi il numero delle prime classi per ogni corso di studio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA