Alberti e il totosindaco a Mariano  «Se la Lega chiama, io ci sono»
Mariano Comense - Il capogruppo della Lega Nord, Giovanni Alberti (Foto by Stefano Bartesaghi)

Alberti e il totosindaco a Mariano

«Se la Lega chiama, io ci sono»

Grandi manovre nell’opposizione in vista del voto alle comunali della primavera 2019. L’ex primo cittadino Turati si fa da parte: «Giusto dare spazio ad altri». Il capogruppo disponibile

La data certa del passaggio alle urne di Mariano Comense ancora non è stata fissata. Ma indubbio è che verso la poltrona da sindaco della città correranno anche la Lega e Forza Italia. Perché non solo il Pd, oggi maggioranza in comune, si guarda all’interno per presentarsi alle prossime elezioni, anche i partiti a destra del consiglio ragionano su chi candidare al ruolo in vista del sempre più imminente appuntamento con maggio 2019.

In questi giorni un nome viene chiamato da più parti. E’ quello del capogruppo del Carroccio marianese, Giovanni Alberti, visto quale candidato naturale del partito. Ad “aprirgli” la strada, il passo indietro dell’ex sindaco Alessandro Turati: «Giusto dare spazio ad altri». Il capogruppo è disponibile: «Se la Lega chiama, io ci sono».
I servizi su “La Provincia” di mercoledì 15 agosto 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA