Arrivati con un’auto rubata  i due killer di Carugo
Gli esperti dei Ris a CArugo (Foto by Bartesaghi)

Arrivati con un’auto rubata

i due killer di Carugo

Gli assassini di Alfio Molteni avevano abbandonato il veicolo , forse presi dal panico dopo l’uccisione, per poi fuggire con il mezzo del figlio della vittima

Hanno usato un’auto rubata, i due assassini di Alfio Molteni, l’architetto ucciso nel giardino di casa in un agguato a colpi d’arma da fuoco. I carabinieri del Ris stanno effettuando accertamenti scientifici sulla vettura, che i due avevano rubato forse proprio per raggiungere Carugo senza rischiare di essere identificati.

L’auto è stato trovata dagli inquirenti a pochi passi dal giardino di via Garibaldi dove, mercoledì di due settimane fa, Molteni è stato raggiunto da due colpi di pistola esplosi molto probabilmente senza l’intenzione di uccidere.

Forse gli stessi assassini, dopo aver sparato ed essersi resi conto di aver ucciso la loro vittima, si sono fatti prendere dal panico e hanno così abbandonato l’auto rubata che avevano usato per raggiungere Carugo preferendo montare sulla vettura del figlio di Molteni, che era aperta e con il motore acceso, quindi pronta per essere usata per la fuga.


© RIPRODUZIONE RISERVATA