Biblioteca nell’ex tribunale  La parola ai canturini
Il rendering del progetto che prevede l’auditorium: tre le possibilità di scelta

Biblioteca nell’ex tribunale

La parola ai canturini

Il referendum popolare si terrà il 20 febbraio

e si dovrà scegliere su tre progetti: sì del Consiglio

Ma le opposizioni protestano in coro: «Grave errore»

Un vero e proprio seggio, allestito il 20 febbraio all’ex tribunale, per poter esprimere la propria opinione su quale debba essere il futuro dell’immobile. La consultazione popolare si terrà, adesso è ufficiale. Ma è solo la maggioranza a gioirne, perché le opposizioni ritengono si tratti di un finto referendum, per sventolare la bandiera della partecipazione.

E secondo la Lega la priorità non è realizzare un’altra biblioteca, dato che quella attuale funziona, ma sistemare nell’ex palazzo di giustizia la sede dell’Agenzia delle Entrate e dell’Inps, la cui permanenza in città, nel primo caso, è a rischio.

I dettagli su la Provincia in edicola domenica 24 gennaio


© RIPRODUZIONE RISERVATA