Camion fa crollare il balcone
Figino, rischiata una tragedia

Via Crocifisso Il mezzo ha fatto la curva larga e ha strappato il manufatto Strada chiusa per consentire di togliere i detriti. Il sindaco: pericolo enorme

Camion fa crollare il balcone Figino, rischiata una tragedia
Via Crocifisso è stata temporaneamente chiusa al traffico

Un gran botto, poi il marmo che rovina a terra, sull’asfalto. Colpa di una manovra poco indovinata e delle indicazioni del navigatore, così ieri mattina un mezzo pesante ha abbattuto un balcone in pieno centro storico del paese, in via Crocifisso. Nessun ferito, solo danni alle cose. E il sindaco Roberto Moscatelli tira un sospiro di sollievo: «Per fortuna non si è fatto male nessuno, ma le cose sarebbero potute andare decisamente peggio». L’incidente è successo ieri mattina attorno alle 10.

Protagonista l’autista di un camion che doveva effettuare una consegna a un negozio di ferramenta poco lontano. In via Crocifisso vige il divieto di transito per i mezzi sopra le 3,5 tonnellate, quindi il camion avrebbe dovuto utilizzare un percorso alternativo, passando da via Rimembranze.

Ma, a quanto sembra, il navigatore non sottilizza e non conosce il peso dei veicoli guidati da chi lo interroghi, quindi ha portato il guidatore a infilarsi nella stretta via nel centro del paese. Probabilmente a causa di una curva presa un po’ la larga, il mezzo ha finito con l’andare a sbattere contro il balcone, al primo piano dell’edificio che ospita una scuola guida. Il blocco di marmo è precipitato a terra, ed è praticamente rimasto intero, a riprova del fatto che si trattava di un manufatto dal peso e dalla consistenza considerevoli.

.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True