Cantù, la banda della cassaforte  Doppio colpo nelle villette
Ecco come è stata trovata la cassaforte sventrata con il flessibile in una villetta di via Selvaregina

Cantù, la banda della cassaforte

Doppio colpo nelle villette

In una sventrano il forziere con il flessibile e trovano un tesoro

Cinquemila euro e orologi di platino e d’oro. Nell’altra rubano catenine

A distanza di pochi giorni, un doppio colpo nelle villette a schiera di via Selvaregina.

La prima volta, i ladri si sono presi tutto quello che hanno trovato nella cassaforte di casa. Tagliata da chi se ne è poi andato con 5mila euro in contanti, e orologi di platino e d’oro. Poi i ladri sono ritornati. E sono passati dai vicini, sempre alle villette.

Giusto un paio di porte a fianco. E anche qui, i ladri hanno trovato quel che cercavano. Nella refurtiva, anche catenine d’oro. Da segnalare, in un altro punto di via Selvaregina, anche un terzo tentativo. Con un ladro visto arrampicarsi sul cancello di una casa poco più sotto.

La sensazione è che si tratti sempre delle stesse persone. Che hanno deciso di colpire, stavolta, nella strada non lontana dalla zona di Sant’Antonio. Di passaggio per chi, proprio attraverso via Selvaregina, può raggiungere il vicino centro abitato di Senna, appena oltre il confine comunale. Una strada battuta, dove comunque si può non essere notati. E nelle ore dopo il tramonto, non è impossibile confondersi nell’ombra tra un giardino e un cortile.

Il primo furto risale ai giorni scorsi. I ladri hanno trovato in casa la cassaforte. E, con attrezzi da professionisti, sono passati direttamente al taglio. È stata svuotata, peraltro, proprio nelle giornate caratterizzate da un matrimonio in famiglia: la figlia della donna derubata. Un momento in cui, in cassaforte, c’era anche qualcosa in più del solito. E che è sparito.

Ma i ladri devono aver pensato che anche dai vicini si sarebbe potuto trovare qualcosa di valore. Hanno atteso qualche giorno, prima di ripetere il giro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA