Cantù, l’autovelox funziona  Multe ai box azzerate in tre mesi
Il box dell’autovelox di via Mentana, preso di mira dai vandali

Cantù, l’autovelox funziona

Multe ai box azzerate in tre mesi

Il rapporto gennaio-marzo della polizia locale. Più che dimezzate (-60%) anche le sanzioni ai semafori

È l’effetto delle colonnine per i controlli con il telelaser al suo massimo ideale: zero multe.

Perché nessuno è stato “pizzicato” nei dieci punti fissi, almeno al momento dei controlli, sopra il limite, in genere di 50 chilometri orari.

Si corre ancora oltre il consentito, comunque, su altre strade. Come ad esempio in via Spluga, dove le multe sono arrivate. Continuano inoltre a essere centinaia le infrazioni con i photored.

Anche se, trend confermato rispetto all’ultimo trimestre, rispetto all’introduzione del meccanismo che punisce chi passa con il rosso - lo scorso giugno - il calo è un vistoso -60%.

Preoccupano le omissioni di soccorso: ben quattro casi. Se non altro, il responsabile, anche in collaborazione con i Carabinieri di Cantù, è sempre stato individuato.

Tutti i dati sul quotidiano La Provincia in edicola sabato 6 maggio


© RIPRODUZIONE RISERVATA