Carimate, altri 70 posti in stazione  E la strada la progettano le ferrovie
IL nuovo parcheggio in corso di ultimazione (Foto by Silvia Cattaneo)

Carimate, altri 70 posti in stazione

E la strada la progettano le ferrovie

A fine mese aprirà il nuovo posteggio: una parte potrebbe essere riservata ai residenti. Rfi sta studiando il by-pass per i due passaggi a livello chiusi: lavori al via l’anno prossimo

Prende forma concreta la strada destinata a venire realizzata per mettere in collegamento la zona Valle e Stazione con il resto del paese, visto che con la chiusura dei due passaggi a livello nel 2020-2021 rischia di venire irrimediabilmente isolata. A Progettarla non sarà più l’amministrazione provinciali ma le ferrovie, la società Rfi.

Cantiere che potrebbe venire aperto nel 2019. Molto prima, invece, sarà pronta e utilizzabile un’altra opera, il nuovo parcheggio che doterà la stazione di un’altra settantina di posti auto e quindi potrà dare una boccata d’ossigeno ai pendolari.

Il timore però è che venga saturato subito, come sempre accade quando si realizzino nuovi posti auto nei pressi delle tratte ferroviarie. Per questo si sta valutando se sia possibile e legittimo riservarne una piccola quota ai residenti carimatesi.

È quasi concluso l’intervento che ha portato a realizzare il nuovo parcheggio accanto a quello esistente. Non asfaltato, con fondo in autobloccanti, per favorire la permeabilità dell’acqua. Mancano l’illuminazione e la segnaletica, ma per fine mese dovrebbe essere pronto e aperto al pubblico con i suoi 69 posti. Gratuito e senza disco orario, per precisa scelta politica a favore di pendolari e studenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA