«Corse folli in via Cantore»  Scatta l’allarme a Inverigo
L’ultimo incidente avvenuto in via Cantore (Foto by Stefano Bartesaghi)

«Corse folli in via Cantore»

Scatta l’allarme a Inverigo

Coro di critiche sul web dopo gli ultimi incidenti: c’è chi propone di introdurre semafori, colonnine autovelox oppure dossi

Tutti sono d’accordo che via General Cantore ad Inverigo debba essere messa in sicurezza per evitare il ripetersi di incidenti, come quello dell’altra settimana, dovuti all’alta velocità. Le divisioni iniziano quando si tratta di passare dalla teoria alla pratica. Dossi, autovelox o addirittura rivoluzione della viabilità: queste le ricette proposte dai cittadini che hanno dato vita ad un’animata discussione on line.

«Da vent’anni chiedo che vengano posizionati dei dossi per rallentare la velocità - dice Enrico Galli -. Puntualmente mi viene detto che sono fuorilegge. Allora perché non proviamo con delle colonnine dell’autovelox. Ne basterebbero tre: davanti al mercato, al palazzo comunale e al Consorzio».

Niente dossi invece per Luca Bosisio. «Troppa gente scambia il sedile di guida per la poltrona di casa – scrive -. Altri non sanno dare le precedenze. Troppi usano il cellulare alle guida. Le frecce sono diventate un optional. I dossi non sono un rimedio alla dabbenaggine di troppi automobilisti». «Servono proposte concrete– la replica di Galli -. Magari andando a toccare, chi guida troppo veloce, sul portafoglio o sui punti della patente Chissà che non si diano una regolata».


© RIPRODUZIONE RISERVATA