Discarica abusiva a Cantù Asnago  Tra i rottami c’era anche un aereo
Il rottame del Cessna

Discarica abusiva a Cantù Asnago

Tra i rottami c’era anche un aereo

Blitz dei vigili in un cortile di via Indipendenza

Segnalata all’Asl la presenza di cavalli, vitelli e maiali

C’era persino un Cessna, in mezzo a quella montagna di rottami. E il piccolo (ma mica poi tanto) aereo da turismo era in buona compagnia, lì a Cantù Asnago.

Perchè dietro al cancello di via Indipendenza c’era anche, tra il ciarpame più disparato, un vecchio caravan con targa statunitense. E poi, ancora, diversi container contenenti decine di metri cubi di materiale ferroso.

Ancora non è finita. Perché nel desolante panorama che si è aperto davanti agli occhi della polizia locale di Cantù c’erano anche pneumatici, fusti che racchiudevano liquidi inquinanti e diversi veicoli in disuso fra i quali (oltre al van a stalle e strisce) anche due autocarri dotati di braccio meccanico, un escavatore e un muletto.

In mezzo al degrado, del tutto incolpevoli e inconsapevoli, anche due cavalli, due vitelli e un maiale: per loro nessuna stalla, ma solo qualche traballante riparo.

Adesso il proprietario del sito dovrà rispondere, oltre che degli illeciti di natura edilizia (si parla di reati amministrativi, ma anche penali), pure della violazione dell’articolo 256 del testo unico ambientale per aver realizzato una discarica non autorizzata.

L’articolo completo sul giornale in edicola sabato 14 novembre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA