Festa del Legno, gran finale a Cantù  Premi alle vetrine e agli artigiani
Premi agli organizzatori: primo da sinistra Matteo Ferrari, vicesindaco

Festa del Legno, gran finale a Cantù

Premi alle vetrine e agli artigiani

Il vicesindaco Ferrari: «La nostra tradizione è viva nel mondo». Con Shopping&Design riconoscimenti ai negozi cittadini più eleganti

Arrivederci all’anno prossimo. È calato ieri sera il sipario sulla quinta edizione della Festa del Legno. Una cerimonia di chiusura all’insegna dei ringraziamenti a tutti i tanti soggetti che hanno reso possibile anche quest’anno la manifestazione e delle premiazioni.

Poi, al termine del doveroso momento istituzionale, spazio al closing party, alla musica e al divertimento, con aperitivo e le Sorelle Manetta alla consolle.

Ad ospitare l’appuntamento, ancora una volta, l’Enaip Factory di via Borgognone. Apertura con la proiezione di un video racconto dei momenti salienti della Festa del Legno, realizzato in queste due settimane da Mondovisione e dal giovane Riccardo Camin, che è possibile vedere sulla pagina Facebook della rassegna.

A fare gli onori di casa, il vicesindaco e assessore alle Attività Produttive Matteo Ferrari, che ha vissuto il prima linea queste settimane dense d’eventi . Lo spazio più importante, nelle sue parole, è andato ai ringraziamenti a chi ha contribuito alla Festa, «che non vuole essere commemorativa, ma propizievole e di buon auspicio».

Ferrari si è rivolto «all’amministrazione che ci ha preceduto, per il passaggio di testimone e per l’eredità donata», e poi l’assessorato alle Attività Economiche, gli uffici, dirigenti e funzionari, in particolare Laura Mainetti e Chiara Paganelli.

E ancora Enaip, Qualità cantù, il liceo Melotti, il Sant’Elia, le associazioni di categoria, i commercianti, i mobilieri, l’Accademia Brera, l’Accademia Galli e lo Ied, i volontari, gli sponsor. Un lungo elenco, perché ormai la Festa del Legno è una macchina ben rodata che gira grazie al gioco di squadra.

«Ma soprattutto - ha proseguito - voglio ringraziare questa città, questo territorio, per la capacità con cui, già nel secolo scorso, seppe portare questa stupenda tradizione, quella della lavorazione del legno, in tutto il mondo».

Sul giornale in edicola lunedì 9 ottobre tutti i nomi dei vincitori di “Shopping&Design”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA