Finisce l’estate, ritornano i ladri  Due colpi e tentato furto a Cantù
in Via Omero (Fecchio) i ladri sono entrati di notte in casa mentre dormiva e sono fuggiti con gli ori

Finisce l’estate, ritornano i ladri

Due colpi e tentato furto a Cantù

Malviventi da due anziane in via Virgilio e via Omero: poi fuga nella notte con l’oro

Sono entrati nel cuore della notte in due diverse case, con la torcia in pugno, per rubare oro a due anziane, in quel momento a letto. E ci sono riusciti. Si sono presi un paio di orecchini in una casa di via Omero.

E altro oro da un appartamento della vicina via Virgilio, a Fecchio. Hanno provato anche a espugnare un’altra casa dalle parti di via Arconi: in via Vesuvio, tuttavia, si sono dovuti arrendere, perché hanno trovato la porta bloccata.

Con le vacanze estive ormai finite, i ladri, con qualche giorno d’anticipo sull’autunno, sono tornati a colpire in città. Ed è possibile che abbiano utilizzato uno spray congelante per far saltare le serrature.

È questo quanto accaduto in queste sere, nella parte periferica della città, non distante da campi, prati e boschi. La zona di via Arconi, in particolar modo, era già stata colpita nelle precedenti annate. Ma anche a Fecchio non sono mancati i furti. Riusciti.

A raccontare quanto è accaduto, è una donna di 83anni di via Omero, derubata.

«Erano le 3.45 di notte, ho sentito dei rumori e ho visto una luce. E ho chiesto alla persona che mi assiste: “Per caso stai usando la torcia?” - riferisce - Ma non era lei: erano i ladri. Sono scappati con un paio di orecchini d’oro e hanno preso dal portafoglio 20 euro. Per entrare dove abito, nell’appartamento al piano rialzato, hanno lavorato in qualche modo alla serratura». E non hanno esitato a girare tra i locali mentre, in casa, c’erano due persone che dormivano.

Casa messa a soqquadro in via Virgilio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA