Il nuovo Pianella solo per il basket  Cucciago tende la mano alla società
Il rendering progettuale con il progetto del nuovo Pianella presentato alla fine del 2016

Il nuovo Pianella solo per il basket

Cucciago tende la mano alla società

Via libera del Comune, che non intende porre ostacoli amministrativi a Red October

Arriva il via libera dal Comune di Cucciago per il futuro del palazzetto Pianella di Cucciago.

Perché, qualsiasi ipotesi da parte di Red October Italia, la società che per conto di Pallacanestro Cantù intende partire prossimamente con il cantiere, non incontrerebbe particolari ostacoli di procedura.

Dal sindaco Claudio Meroni la disponibilità è massima. «Noi ci siamo, insieme è già stato fatto tanto lavoro e si può ripartire».

L’iter, sia nel caso di semplice ampliamento o di demolizione con ricostruzione, sarebbe sostanzialmente lo stesso. Anche nel caso in cui si decida di aggiungere in un secondo momento i negozi. Disponibilità e ottimismo anche in tema di viabilità.

Irina Gerasimenko, presidente sia di Pallacanestro Cantù che di Red October Italia, l’ha spiegato in queste ore a La Provincia: nelle prossime settimane verrà presa una decisione per capire se ampliare la struttura già esistente o abbattere e ricostruire. Si sta valutando anche l’ipotesi di partire con il cantiere e affrontare poi il discorso legato alle attività commerciale.

Ma cosa cambierebbe per il Comune? Di fatto, nulla. «Dal punto di vista delle procedure non dovrebbe cambiare nulla in nessuna delle quattro possibili ipotesi - spiega il sindaco Meroni - vale a dire la ristrutturazione, la ristrutturazione con il commerciale, la demolizione e ricostruzione, la demolizione e ricostruzione con il commerciale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA