L’ultima del magnate russo  Comprare il Pianella
Il Pianella a Cucciago (Foto by Archivio)

L’ultima del magnate russo

Comprare il Pianella

Il nuovo patròn della Pallacanestro Cantù, Dmitry Gerasimenko, “avvistato” a colloquio con Alessandro Corrado, proprietario dello storico palazzetto

Le quote di maggioranza della squadra, il nuovo palazzetto che sorgerà in via Papa Giovanni XXIII. Mancava solo un tassello per fare davvero di Dmitry Gerasimenko lo zar della palla al cesto in città, ovvero l’acquisto del Pianella. E forse anche questo tassello potrebbe andare al proprio posto.

E in tempi brevi, dato che, il patron di Ottobre Rosso, la sua squadra di Volgograd, non è uomo che ami tergiversare. Anche il suo ingresso nella Pallacanestro Cantù si è concretizzato in un lampo, d’altro canto.

Che non si tratti di una semplice voce senza peso, magari fomentata dall’entusiasmo generato dal susseguirsi di notizie sugli investimenti che la famiglia Gerasimenko progetta in città, palasport in testa, e sulle loro considerevoli fortune, è praticamente certo. Lo possono testimoniare i tanti che l’altra sera hanno visto al tavolo di un ristorante canturino proprio Gerasimenko e Alessandro Corrado, amministratore della Pianella srl ed ex presidente della squadra.

Difficile, anche per i più ingenui, pensare che i due non abbiano parlato anche del Pianella, il catino di lamiera che da quarant’anni dà una casa alla squadra. Il diretto interessato, Corrado, al momento smentisce. O almeno, smentisce che il dado sia già tratto.

Altri dettagli sul giornale in edicola domenica 8 novembre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA