Manutenzione nelle scuole

Cantù dà lavoro a 4 persone

Il Comune ha pubblicato il bando per i buoni-lavoro. Sono rivolti a chi è in difficoltà: 300 ore di impegno per tremila euro

Manutenzione nelle scuole Cantù dà lavoro a 4 persone
La cancellata delle scuole in via Andina
(Foto di Bartesaghi)

Quattro posti di lavoro messi a disposizione dal Comune per rimettere in sesto le cancellate delle scuole cittadine. La selezione è aperta ed è riservata ai cittadini che si trovino ad attraversare un momento non facile.

È aperto ufficialmente l’avviso pubblico per lo svolgimento di lavoro accessorio retribuito con buoni lavoro, ovvero i voucher, per lo svolgimento di attività di manutenzione di stabili comunali.

Il Comune ha deciso di attivare i buoni lavoro grazie a un finanziamento ottenuto dalla Fondazione Provinciale della Comunità Comasca, 12mila euro utilizzati per la realizzazione del progetto «Lavoro di cura della città».

In concreto si andrà a riverniciare le recinzioni metalliche di cinque scuole cittadine: gli asili nido di via Pontida e viale Madonna, le scuole elementari di via Andina, Daverio e De Gasperi, che oggi appaiono malmesse a causa della scarsa manutenzione effettuata durante gli anni.

Per dare un supporto a residenti canturini che si trovino in un momento di fragilità economica piazza Parini mette a disposizione quattro posti per altrettanti lavoratori ai quali loro potranno essere erogati fino a 300 voucher per un totale di 3mila euro. Il pagamento di queste prestazioni avverrà, appunto, attraverso l’erogazione di un buono lavoro, un voucher, del valore di 10 euro l’ora, 7,5 dei quali a favore del lavoratore, il resto per i contributi Inps e Inail. Per partecipare occorre essere in possesso di precisi requisiti.

Altri dettagli sul giornale in edicola martedì 29 marzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA