Mariano, la roggia fa ancora paura  Via ai lavori di rinforzo degli argini
Il tratto di argini della Roggia Vecchia che interessato dai lavori

Mariano, la roggia fa ancora paura

Via ai lavori di rinforzo degli argini

Intervento urgente sulle sponde in via Luini, dove saranno collocati grandi massi. E nel tratto vicino all’area mercato si è raggiunto un accordo con i proprietari dei terreni

È questione di pochi giorni, poi inizieranno i lavori di sistemazione della Roggia Vecchia, in zona via Luini, a Mariano. Le forti piogge a cavallo tra la fine d’agosto e l’inizio di settembre, avevano provocato, prima e dopo il ponte, il franamento di un tratto di un argine, togliendo la terra che sosteneva i massi. Indispensabile intervenire al più presto.

«E così sarà - spiega il sindaco Giovanni Alberti -. A giorni la ditta Fratelli Locatelli di Introbio, che si è aggiudicata i lavori, entrerà in azione e sistemerà la roggia». L’episodio della scorsa settimana ha accelerato un intervento che era già stato programmato, con una deliberazione del consiglio comunale del 30 marzo per l’esecuzione di una “manutenzione straordinaria roggia vecchia di via Luini”.

In quell’occasione era stata anche stanziata la cifra di 40mila euro. La scorsa settimana è arrivata la necessità di provvedere ad attuare un intervento straordinario e da eseguire al più presto, al fine di fronteggiare il dissesto idrogeologico in prossimità del ponte esistente sulla via Luini.

La roggia sarà interessata anche da dei lavori di riqualificazione nel tratto compreso tra l’area di via Mercato e via Cappelletti. Qui però siamo ancora in una fase preliminare. Si è infatti concluso il lavoro di acquisizione delle aree necessarie alla realizzazione dell’opera, tramite la sottoscrizione di accordi bonari con i proprietari. Gli accordi bonari, in assenza di un decreto di esproprio, hanno fatto scattare la spesa di mille euro per i diritti catastali.


© RIPRODUZIONE RISERVATA