Mariano, vandali alla Mordina  Distrutto il nido della rondine
Quel che resta del nido: la rondine ha perso i suoi piccoli

Mariano, vandali alla Mordina

Distrutto il nido della rondine

Le uova si erano schiuse da poco, morti i quattro piccoli

I suoi piccoli sono stati ritrovati a terra, non riuscendo ancora a dispiegare le ali, così cedendo di fronte a quella che sembra essere stata una sassaiola.

Ma la mamma non riesce a darsi pace, il suo cinguettio è un urlo di dolore davanti al nido distrutto da fichi secchi usati come proiettili per colpire la casetta creata, rametto dopo rametto, dai genitori. Una vicenda tristissima che mette in mostra sentimenti molto umani, ma i cui protagonisti sono le rondini.

A raccontarla è una residente che si è imbattuta nella scena, trovando a terra quel che rimane del corpicino dei quattro volatili sotto le arcate della Cascina Mordina a Mariano.

«Ho chiamato la Polizia locale e un responsabile del “Parco delle Groane” che mi ha detto che il gesto è un reato penale quindi di rivolgermi ai Carabinieri» aggiunge Asero che non si rassegna davanti al nido da cui sono caduti inermi i rondinini, ancora troppo piccoli per volare.


© RIPRODUZIONE RISERVATA