Maroni e il Pianella bis

«Mi impegno per la bretella»

Il governatore ha dato la propria disponibilità per risolvere i problemi di viabilità e di parcheggio

Maroni e il Pianella bis «Mi impegno per la bretella»
Roberto Maroni alla 25a Festa della Lega di Cantù al Campo solare

Il nuovo progetto di riqualificazione e ampliamento del Pianella ha un alleato in più, la Regione: ieri il presidente Roberto Maroni, in visita alla sede della Pallacanestro Cantù a Cermenate, ha dato ufficialmente la propria disponibilità per cercare di risolvere i problemi legati all’impatto sulla viabilità e alla carenza di parcheggi.

Ovvero i due ostacoli maggiori alla realizzazione dell’intervento, come emerso anche nel corso dell’ultimo incontro avuto davanti al prefetto Bruno Corda. Un aiuto che significherebbe riuscire a concretizzare, dopo anni, quella bretella che potrebbe unire Cucciago e via Giovanni da Cermenate, per migliorare la situazione su corso Europa, pensata come innesto alla Canturina Bis mai nata. Se n’era parlato molto in passato e si pareva essere arrivati al dunque.

I dettagli su La Provincia in edicola domenica 11 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}