Molteni e il centrodestra a Cantù   «Squadra vincente, non si cambia»
CANTU - IL SINDACO EDGARDO AROSIO CON NICOLA MOLTENI (Foto by Stefano Bartesaghi)

Molteni e il centrodestra a Cantù

«Squadra vincente, non si cambia»

Oggi in consiglio comunale parte l’iter di decadenza del sindaco. Il sottosegretario: «Dispiace per Arosio». Il leghista guarda già al voto del 2019. «Avanti tutta su caserme di Carabinieri e Vigili del fuoco»

Una Lega che non andrà da sola, ma che a Cantù intende riproporre l’alleanza con il centrodestra già vista lo scorso anno, insieme a Forza Italia, la civica Cantù Sicura e Fratelli d’Italia. A indicare la direzione politica per le Amministrative 2018 è Nicola Molteni, Lega, sottosegretario di Stato all’Interno, deputato e consigliere comunale.

In primavera ci saranno elezioni anticipate. «Io sono dell’idea che squadra che vince non si cambia», dice Molteni. Stasera alle 20 in consiglio comunale parte l’iter di decadenza del sindaco. Il sottosegretario: «Dispiace per Arosio». Il leghista guarda già al voto del 2019, ma pensa anche alle priorità attuali: «Avanti tutta su caserme di Carabinieri e Vigili del fuoco».

I servizi su “La Provincia” di lunedì 27 agosto 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA