Montorfano, semaforo ancora a pezzi
Stavolta è stata colpa dei vandali

L’impianto a chiamata era già stato distrutto in un incidente. Il sindaco: «Ora è un atto voluto»

Montorfano, semaforo ancora a pezzi Stavolta è stata colpa dei vandali
Quel che resta del semaforo dopo il vandalismo

Non c’è pace per il semaforo a chiamata pedonale di via Cantù: sistemato poche settimane fa, ora è stato vandalizzato.

Rotta e spezzata la colonnina che sosteneva il quadro elettrico e il contatore posati da poco. Una vera e propria telenovela che ora si arricchisce, purtroppo, del capitolo vandalico, quella che ha riguardato il semaforo. Nel mezzo i poveri cittadini pedoni che devono fare i conti con un attraversamento che diventa pericolosissimo col semaforo fuori uso. Il semaforo pedonale permette di attraversare la strada per raggiungere il cimitero del paese.

Era stato fortemente danneggiato a fine dicembre, durante le festività natalizie, da un’auto che era andata fuori strada e aveva di fatto divelto e abbattuto il palo semaforico che sorge sulla destra della strada per coloro che viaggiano in direzione del centro di Montorfano. Abbattuto il semaforo e distrutta la centralina che permette di regolare il semaforo pedonale a chiamata.

L’articolo completo su La Provincia in edicola oggi, 27 aprile

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}