Palasport Pianella, c’è l’accordo  La demolizione all’inizio del 2019
Sembra segnato il destino del vecchio Pianella: dopo l’accordo tra Comune e Pallacanestro, sarà demolito e ricostruito

Palasport Pianella, c’è l’accordo

La demolizione all’inizio del 2019

Il vertice tra Red October e Comune di Cucciago, l’obiettivo è finirlo nel 2020

Sono arrivate le strette di mano che suggellano l’accordo tanto atteso tra Red October Italia e Comune di Cucciago sugli oneri di urbanizzazione del futuro palazzetto Pianella. E, con l’accordo raggiunto, la strada, per il progetto, è ora più sgombra. Certo, ci sono diversi passaggi da rispettare, altri confronti necessari. Ma su aspetti, soprattutto, tecnici. Quindi, si può provare anche a dare un’occhiata al calendario.

Visti i tempi dell’iter, si può prevedere l’inizio della demolizione del Pianella nei primi mesi del prossimo anno, 2019. Se tutto andrà bene, il 2020 potrebbe essere quindi l’anno della prima partita nel nuovo tempio della Pallacanestro Cantù.

E’ questo quanto emerge all’indomani dell’accordo tra le due parti. La Red October Italia è la società che rappresenta il braccio operativo della Pallacanestro Cantù per il progetto Pianella. Stessi vertici: il presidente Irina Gerasimenko e l’amministratore delegato Andrea Mauri. Al tavolo del confronto, in queste ore, c’era anche l’avvocato Claudio Vassallo. Dall’altra parte, il Comune, a partire dal sindaco Claudio Meroni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA