Santo Stefano, statua in soffitta  Mariano ritrova il suo patrono
Mariano - La statua di Santo Stefano

Santo Stefano, statua in soffitta

Mariano ritrova il suo patrono

L’ha scoperta un gruppo di volontari. Il prevosto invita i fedeli: «Venite a vederla». È esposta nel corridoio storico che unisce la chiesetta di Sant’Anna al cortile di San Francesco

Santo Stefano è il patrono della comunità pastorale di Mariano. I fedeli quest’anno hanno una possibilità in più di rendere omaggio al protomartire e protodiacono: nel corridoio storico, che unisce la chiesetta di Sant’Anna al cortile di San Francesco, possono ammirare una splendida statua che raffigura il santo.

Non è una novità assoluta, visto che, nel resoconto della visita pastorale effettuata nel settecento dal cardinale di Milano, Giuseppe Pozzobonelli, la statua in marmo, raffigurante Santo Stefano, era collocata all’ingresso principale della chiesa. All’interno di un arco, che era posto sopra due semicolonne, su un portale.

La statua, di pregevole fattura, era stata poi spostata all’ingresso della casa parrocchiale. Poi, nel corso degli anni, ha subito altri “traslochi” fino a finire in un solaio. La scorsa estate il gruppo di volontari, che promuovono le iniziative culturali che si svolgono nel cortile di san Francesco, si sono accorti della statua. E quando hanno capito che raffigurava il patrono di Mariano, hanno subito pensato ad una collocazione “nobile”.

Il servizio su “La Provincia” di sabato 24 dicembre 2017


© RIPRODUZIONE RISERVATA