Senna, ha in braccio la figlia  Un cane libero aggredisce il suo
foto d’archivio

Senna, ha in braccio la figlia
Un cane libero aggredisce il suo

La donna ha protetto la figlia, ferite al collo per il suo cane

Senna Comasco

Un cane senza guinzaglio che aggredisce un cane con il guinzaglio. La proprietaria di quest’ultimo, in braccio, aveva una bimba di due anni. È questo quanto è successo questa volta a Senna. Ed è l’ennesimo episodio, in pochi mesi, che vede protagonisti cani lasciati liberi o sfuggiti al controllo. In zuffa con altri cani.

Secondo quanto è stato possibile ricostruire, l’episodio è avvenuto al parco XXV Aprile, nella giornata di martedì. Il cane libero, di taglia grande, circa venti chili, secondo quanto riferito dalla proprietaria del cane attaccato, ha lasciato delle ferite al collo dell’animale. Ne è nato un diverbio, purtroppo classico in questi casi, tra i due proprietari. La donna del cane attaccato ha riferito di come sia stata costretta a lasciare il guinzaglio del proprio cane, per salvaguardare soprattutto, nel momento concitato, la bimba di due anni che aveva in braccio. L’altra persona se ne sarebbe andata quindi senza troppe scuse. È solo l’ultimo episodio di una lunga serie, tutti avvenuti nel Canturino.


© RIPRODUZIONE RISERVATA