Truffa dell’acqua a Cermenate  Anziana derubata di tutti gli ori
CERMENATE - La truffa è avvenuta nella zona alta del rione Parmunt

Truffa dell’acqua a Cermenate

Anziana derubata di tutti gli ori

È inquinata dal mercurio, i preziosi si rovinano». Finti tecnici se li fanno consegnare. Un colpo va a segno al rione “Parmunt”, due pensionate denunciano ulteriori tentativi di raggiro

Si fingono addetti al controllo delle tubature dell’acqua e millantano interferenze nocive che potrebbero danneggiare l’oro conservato in casa. Con questa scusa una coppia di truffatori ha cercato di aggirare diverse persone a Cermenate. E in un caso, purtroppo, ci sono riusciti, sottraendo a un’anziana i ricordi di famiglia.

I due personaggi sono stati avvistati in diversi punti del paese, compreso Montesordo, e si tratterebbe di due italiani, sui 35 anni, che indossano un giubbino catarifrangente, e che si spacciano per addetti di un’azienda che ha il compito di controllare la qualità dell’acqua.

In un caso, a quanto si sa finora, il loro raggiro è andato a segno. In zona Parmunt una donna di 84 anni li ha fatti entrare in casa e qui uno dei due avrebbe cominciato a chiedere alla malcapitata di aprire i rubinetti e far scorrere l’acqua, perché doveva verificare se vi fosse una fantomatica infiltrazione di mercurio nelle tubature. E il raggiro ha funzionato...

Il servizio su “La Provincia” di sabato 23 gennaio 2016


© RIPRODUZIONE RISERVATA