Vaccini agli anziani  A Como partenza lenta
In questa fase si usano le dosi del vaccino Pfizer per le persone dagli 80 anni in su

Vaccini agli anziani

A Como partenza lenta

Oggi prime iniezioni al Sant’Anna. Convocate solo cento persone, le altre attendono l’appuntamento

Como

Oggi iniziano le vaccinazioni anti Covid per le persone dagli 80 anni in su. Ma il primo giorno sarà di fatto solo una sorta di test, perché sono stati convocati ben pochi anziani, circa 120, e solo al Sant’Anna. Non si parte per ora nelle altre sedi annunciate: via Napoleona, ospedale di Cantù e ospedale di Menaggio.

«Le dosi di Pfizer bastano solo per gli over 80, non sono ad oggi sufficienti per estendere la campagna ai malati cronici – ha detto in commissione regionale il direttore generale del Welfare Marco Trivelli – Per questo i pazienti fragili sotto gli 80 anni non sono ancora in calendario». Verranno a breve vaccinati invece con AstraZeneca le forze dell’ordine e il personale scolastico.

Ieri al Sant’Anna sono state effettuate le prime vaccinazioni con AstraZeneca, in totale 530: si è trattato soprattutto di farmacisti e dipendenti di Ats.


© RIPRODUZIONE RISERVATA