Borghese e Di Maio per il Como E Banchini oggi li porta a Vercelli
Il difensore Martino Borghese torna a Como (Foto by Cusa)

Borghese e Di Maio per il Como
E Banchini oggi li porta a Vercelli

L’amichevole di oggi è una buona prova anche per gli ultimi arrivati

Due squadre in attesa di giudizio. La Pro Vercelli è nel gruppo di coloro che attendono il verdetto del Coni il 7 settembre, sperando di essere ripescata in serie B.

Il Como dovrà attendere una settimana in più per avere la conferma definitiva del suo destino, un gradino più sotto.

Il Como arriva a questo impegno con altre novità. Due nomi già annunciati il cui accordo con la società è stato ufficializzato ieri, ovvero Martino Borghese e Alessandro Di Maio.

Trentun anni entrambi, difensori, pedine che possono essere molto importanti e che già oggi potranno essere messi alla prova. Provenienze diverse, Borghese dalla serie B con il Livorno e Di Maio dalla D nell’Arconatese, e anche carriere a livelli diversi, accomunati però dalla corposa esperienza.

Ma l’elenco degli arrivi è corposo, praticamente tutti i nomi fatti negli scorsi giorni. Perchè a completare l’attacco oltre al giovane Giulio Camarlinghi, tornato al Como in prestito dal Livorno, c’è anche la punta ivoriana che arriva dal Portici, il ventottenne Amarà Konate. E poi c’è anche una ulteriore novità in porta, dopo la doppia firma di Bizzi e del brasiliano Jairo.

Tra i convocati per oggi c’è anche il ventunenne portiere Matteo Guagnetti, dal Lecco. Nel frattempo ha sistemato la sua situazione contrattuale e anche i suoi problemi fisici Edoardo Bovolon, che oggi quindi potrà tornare in campo, sia pure solo per una parte di gara.

© RIPRODUZIONE RISERVATA