Como, aggressione ai tifosi  in trasferta a Cagliari
Aggressione ai tifosi del Como in trasferta a Cagliari (Foto by Foto Cusa)

Como, aggressione ai tifosi

in trasferta a Cagliari

Il fatto è avvenuto prima della partita fuori dallo stadio Sant’Elia

Aggressione ai tifosi del Como poche ore prima del fischio di inizio della partita contro il Cagliari al Sant’Elia. L’episodio è avvenuto nel primo pomeriggio quando una decina di supporter lariani stava stazionando intorno allo stadio in attesa dell’apertura dei cancelli.

Dal quartiere Sant’Elia, secondo quanto ricostruito dalla polizia, sono arrivati una ventina di ultrà del Cagliari. Un’azione fulminea: i tifosi del Como sono stati accerchiati.

Uno di loro ha ricevuto uno schiaffo, un altro un pugno, poi gli ultrà rossoblù hanno afferrato uno zaino lasciato a terra dagli avversari e sono fuggiti prima dell’arrivo degli agenti di polizia. Al momento le vittime dell’aggressione non hanno presentato denuncia. I supporter lariani erano arrivati a Cagliari in aereo. Hanno pranzato in città e passeggiato in centro. Il gruppetto dei dieci ha scelto poi di prendere un taxi e raggiungere in anticipo lo stadio dove sono stati aggrediti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA