Como, due giornate a Bessa  per aver offeso l’arbitro
Daniel Bessa, espulso nel finale della partita di Crotone (Foto by Fabrizio Cusa)

Como, due giornate a Bessa

per aver offeso l’arbitro

Il centrocampista era stato espulso nel finale a Crotone

Due turni di squalifica per Daniel Bessa. Il centrocampista salterà quindi la partita con la Ternana e quella con l’Avellino. Bessa è stato espulso nei secondi finali della partita di Crotone per aver «rivolto all’arbitro un’espressione ingiuriosa».

Un problema in più per Cuoghi, che già non ne avrà pochi a livello di scelte. Perchè ancora il centrocampo non avrà Fietta, è infortunato anche Madonna, uscito per un problema a un polpaccio durante la partita di Crotone.

Hanno ripreso ad allenarsi regolarmente Cassetti e Ghezzal, e insieme alla prima squadra lavorano fissi anche i tre ragazzi della Primavera Tentardini, Mandelli e Cicconi, che a questo punto probabilmente si vedranno spesso tra i convocati in questo finale di stagione.

Per quanto riguarda il giudice sportivo, mano pesante sul Latina, che perde per due turni il suo allenatore Gautieri, che ha insultato l’arbitro, per una giornata Esposito, e per ben cinque giornate - quindi, oltre la fine del campionato - Mariga, espulso a fine partita per aver «stretto con particolare vigoria la mano destra dell’arbitro causandogli un’escoriazione con fuoriuscita di sangue e per avergli contestualmente rivolto epiteti insultanti». Gli altri squalificati: Cutolo (Entella) per tre giornate, Garofalo (Novara), Mazzitelli e Salifu (Brescia), Odjer (Salernitana), Verre (Pescara), De Luca (Bari), Mazzoni (Ternana), Paghera (Avellino), Rizzo (Perugia), Scognamiglio (Trapani), Sestu (Entella). Squalificato per un turno anche Mangia, allenatore dell’Ascoli, per espressione blasfema.


© RIPRODUZIONE RISERVATA