Como e il sogno Balotelli Ha un contratto da 1,5 milioni
Mario Balotelli

Como e il sogno Balotelli
Ha un contratto da 1,5 milioni

E SuperMario quest’anno al Brescia si era già tagliato di netto lo stipendio...

La notizia del contatto tra il Como e Mario Balotelli, come era prevedibile, continua a essere un argomento di cui si parla parecchio. E ancora ieri, da alcuni importanti siti di mercato, è stata rilanciata e circostanziata. Comunque vada a finire - è opportuno sempre ricordare che nessuno ha ancora pronunciato un definitivo no, né da una parte né dall’altra -, questa mossa clamorosa ha portato una grande attenzione mediatica sul Como.

Un’attenzione positiva. Perchè si sta parlando molto anche delle ambizioni e della solidità finanziaria del Como e della sua proprietà indonesiana. Informazioni che possono anche aiutare a livello di mercato.

In quanto a Balotelli, in questo momento il giocatore ha un contenzioso giudiziario aperto con il Brescia, che lo ha messo fuori rosa per motivi disciplinari: l’attaccante non avrebbe seguito durante il lockdown il programma di allenamento proposto dalla società, e durante il periodo in cui alla squadra è stata data la possibilità di allenarsi sul campo individualmente, lui non l’ha praticamente mai fatto, presentandosi solo l’ultimo giorno e notevolmente fuori forma.

Alla ripresa dell’attività normale gli è stato impedito di allenarsi con il gruppo. Lui ha chiesto il reintegro, il Brescia la rescissione. E in ballo ci sono ovviamente anche dei soldi. In ogni caso, però, il contratto con la squadra della sua città - lui vive a pochi metri dallo stadio -, firmato sino al 2022, prevede la possibilità da parte sua di svincolarsi in caso di retrocessione del Brescia in B. Ipotesi ormai molto probabile. Difficile quindi pensare che possa accettare una proposta dalla C.

Però c’è un particolare: già quest’anno, allettato anche dalla possibilità di giocare a casa sua, Balotelli aveva accettato una riduzione consistente del suo ingaggio. Dagli oltre quattro milioni che prendeva in precedenza si è accontentato “solo” di un milione e mezzo, meno della metà. Fissando però un altissimo premio in caso di salvezza, praticamente un altro milione. Cifre che il Como difficilmente potrebbe pensare di spendere, squilibrando tra l’altro notevolmente la situazione ingaggi interna. È anche vero però che oggi in Italia Balotelli, ormai trentenne, non può pretendere più di così, anzi. A lui pare interessi andare a giocare in Brasile, da cui sarebbe arrivata più di un’offerta. Ma potrebbe anche scegliere, a questo punto, di restare vicino a casa.

Resta intanto lo scetticismo di buona parte della tifoseria, o perlomeno di chi scrive sui social. Molti ritengono che sarebbero soldi spesi inutilmente per un giocatore che non ha mai reso per le sue qualità e che potrebbe creare problemi al gruppo. Ma le ragioni per cui il Como ha avuto questa idea, come si sa, vanno anche al di là dell’aspetto tecnico. Rimane comunque un’ipotesi estremamente improbabile, ma non del tutto svanita.n 


© RIPRODUZIONE RISERVATA