Como, Gandler parla chiaro ai tifosi «L’obiettivo resta la promozione»
Michael Gandler, Ceo del Como (Foto by Cusa)

Como, Gandler parla chiaro ai tifosi
«L’obiettivo resta la promozione»

Il Ceo azzurro ha risposto ad alcune domande poste via social

Le ambizioni sono ribadite, cioè fare del Como una squadra forte, che possa arrivare sino alla serie A. E il progetto, in tempi e modi, pure: costruire i risultati sportivi su una base societaria e strutturale solida. Quindi con calma, prudenza e programmazione.

Michael Gandler, nell’anniversario del primo anno di acquisizione della società da parte di Sent, ha risposto su Comotv ad alcune domande poste dai tifosi. E ne esce un bilancio positivo, per questi primi dodici mesi, alla fine dei quali, dice Gandler, «in questa società ora non c’è niente che manca».

Le curiosità dei tifosi sugli obiettivi sportivi sono molte, per esempio sul fatto se il Como del prossimo anno sarà costruito per arrivare in serie B, se si investirà in questo senso, qualcuno chiede già se ci siano degli obiettivi di mercato.

«Il nostro obiettivo è quello di arrivare a vincere il campionato, ma anche di creare una filosofia precisa di lavoro, che non sia fatta solo di ingaggi più alti per i calciatori. Vincere non dipende solo dai soldi ma anche da un lavoro a 360 gradi, sulle strutture, sulla tecnologia, sui bisogni che può avere la squadra. E tutto si basa su una società solida e ben strutturata. Valutando tutto questo potremo mettere più risorse sul piatto».


© RIPRODUZIONE RISERVATA