Como, i tifosi vogliono chiarezza  «Improvvisare non porta a nulla»
Gli striscioni esposti dai tifosi in occasione dell’ultima partita al Sinigaglia (Foto by Fabrizio Cusa)

Como, i tifosi vogliono chiarezza

«Improvvisare non porta a nulla»

I Como Supporters in un comunicato chiedono un incontro con la società

Un comunicato sulla bacheca Facebook del gruppo. Così i Como Supporters - cioè chi quest’anno ha guidato la curva nel tifo, seguendo la squadra in ogni trasferta dall’inizio alla fine del campionato - hanno voluto spronare la società a dare qualche indicazione sul futuro, e a mettere le basi per la prossima stagione.

«Durante tutta la stagione, da parte nostra, non è mai mancato tifo e sostegno per i nostri colori, per dimostrare a tutti che il Como, noi, lo abbiamo nel cuore davvero - scrivono nel comunicato i Como Supporters -. Ora però è arrivato il momento di tirare le somme, di preparare immediatamente le basi per la prossima stagione».

I tifosi chiedono anche di poter interloquire direttamente e al più presto con la società. «Per questo vogliamo subito un incontro con la società, per chiedere chiarezza, trasparenza, impegno e programmazione. Affinché non si ripetano gli errori compiuti la scorsa estate, che ci hanno condannato a questa stagione da fanalini di coda dall’inizio alla fine. Con l’improvvisazione non si va da nessuna parte!», è questo che fa un po’ paura a tutti, il fatto che come l’anno scorso si arrivi ad allestire una squadra all’ultimo momento. Con gli esiti che si sono visti.

«Non è compito nostro comprare giocatori o scegliere chi debba essere l’allenatore - conclude il comunicato -. Ma pretendiamo comunque che i giocatori che indosseranno la nostra maglia la onorino e la rispettino. E soprattutto che si investa fin da subito per continuare una storia gloriosa che dura da 109 anni».


© RIPRODUZIONE RISERVATA