Como ko anche a Pescara Una rimonta soltanto a metà
Il gol di Antonio Giosa non è bastato al Como (Foto by Cusa)

Como ko anche a Pescara
Una rimonta soltanto a metà

La rete di Giosa nella ripresa non basta contro le due di Lapadula. Espulso Basha

Nuova sconfitta per il Como. La rimonta a Pescara, infatti, riesce soltanto a metà e la rete di Giosa nella ripresa non basta contro le due di Lapadula, capocannoniere di serie B, siglate nel primo tempo.

Espulso Basha all’ultimo secondo. Finale rovente.

Questa la nostra cronaca web.

PESCARA-COMO 2-1

Marcatori: Lapadula al 14’ e 32’ pt; Giosa al 15’ st.

PESCARA (4-3-2-1): Aresti; Vitturini, Campagnaro (dal 1’ st Zuparic), Mandragora, Fornasier; Benali, Memushaj, Torreira (dal 24’ st Acosta); Verde (dal 12’ st Selasi), Caprari; Lapadula. A disposizione: Fiorillo, Bruno, Cappelluzzo, Ventola, Pasquato, Mitrita. All. Oddo.

COMO (3-5-2): Crispino; Casasola, Giosa, Marconi; Madonna, Basha, Bessa, Barella (dal 30’ st Ghezzal), Cristiani; Pettinari (dal 31’ st Gerardi), Ganz. A disposizione: Scuffet, Ambrosini, Cech, Kukoc, Brillante, La Camera, Lanini. All. Cuoghi.

Arbitro: Rapuano di Rimini.

NOTE - Espulsi: Basha al 47’ st. Ammoniti: Aresti, Torreira, Mandragora, Zuparic, Madonna, Memushaj. Angoli: 6-7.

50’ - Finisce la partita, rissa in campo! Benali scatenato, ma sembra aver fatto tutto lui e infatti viene espulso a partita terminata. Poco importa, il Como ha perso 2-1, rianimando la squadra di Oddo che non vinceva da due mesi. Per il Como la situazione è sempre più critica: domenica 10 aprile, alle 17.30, sfida casalinga contro la Pro Vercelli.

49’ - Si va avanti oltre i quattro minuti concessi al 45’.

47’ - Espulso Basha per un fallo di reazione su Memushaj. Decisamente esagerata la decisione dell’arbitro riminese.

46’ - Marconi sfiora il pari! Servito da destra da Gerardi, il difensore del Como irrompe in area e calcia alto di pochissimo.

45’ - Quattro minuti di recupero, serve un assalto, alè Como!

43’ - Casasola esce palla a piode dal limite cavalca per quaranta metri, ma Ganz scivola sul taglio in profondità.

41’ - Occasione Como! Punizione di Ghezzal, sbuca Gerardi in scivolata ma non riesce a imprimere forza al pallone e Aresti para.

36’ - Ammonito Madonna, saraà squalificato per somma di ammonizioni e salterà così la sfida di domenica 10 aprile (si gioca alle 17.30) al Sinigaglia contro la Pro Vercelli.

33’ - Bravo Crispino! Dal corner di Caprari, sbuca Lapadula di testa, ma il portiere del Como vola e devia la conclusione.

32’ - Corner di Bessa, interviene Basha di testa sul primno palo ma la difesa un po’ a fatica si salva.

31’ - Esce anche Pettinari, al suo posto Gerardi.

30’ - Primo cambio per Cuoghi: fuori Barella, dentro Ghezzal. Ed è pronto Gerardi.

27’ - Punizione senza esito di Bessa: troppo alta per tutti.

24’ - Nulla da fare, sui calci di punizione il Como quest’anno non ci prende: la punizione dal limite di Bessa viene ribattuta dalla barriera. Terzo cambio Pescara: fuori Torreira, dentro Acosta.

23’ - Bessa sfugge sulla trequarti, steso da Zuparic: ammonito il difensore di casa.

16’ - Superoccasione per il Pescara! Cross di Vitturini, Lapadula colpisce di testa ma trova la respinta di Crispino. Sulla ribattuta, il bomber pescarese non riesce a deviare in gol.

15’ - GOOOOOOOOLLLL - Meritato gol del Como! Segna Giosa: su corner da destra di Bessa, il difensore calcia a rete, respinge Aresti, il capitano riprende il pallone e segna da distanza ravvicinata. Prima rete in campionato per il capitano! parrtita riaperta!

12’ - Anche Pettinari vicino al gol! con una conclusione ravvicinata! Secondo cambio Pescara: fuori Verde, dentro il centrocampiosta Selasi.

11’ - Occasione per ganz! Sulla punizione dal limite di Bessa, l’attaccante scatta in posizione regolare e sull’uscita di Aresti calcia alto da ottima posizione.

10’ - Zuparic anticipa Ganz su palla di Cristiani. Fallo di mano di Torreira, già ammonito, ma Rapuano non estrae il secondo cartellino giallo.

8’ - Inserimento di Barella che, dal fondo, tenta di rimettere il pallone in mezzo per Ganz, ma Aresti ben appostato sul primo palo riesce a bloccare. Como più intraprendente, ma ancora poco efficace negli ultimi venti metri.

6’ - Ancora una palla, questa volta di Pettinari: Zuparic a vuoto, ma Ganz non ci arriva.

4’ - Cross insidioso del solito Madonna, non ci sono compagni pronti a battere a rete.

2’ - Pescara in contropiede: Caprari punta l’area, ma trova solo l’etserno della rete alla destra di Crispino. Pericolo scampato...

1’ - Squadre in campo! Nel Pescara Zuparic prende il posto di Campagnaro. Vediamo come il Como reagirà allo 0-2 maturato nel corso del primo tempo.

CRONACA SECONDO TEMPO

47’ - Fine primo tempo: il Pescara vince 2-0, grazie alla doppietta di bomber Lapadula. Il Como si è svegliato solo dopo il secondo gol, con un paio di occasioni nel finale di tempo. Comunque troppo tardi, peccato. Ora servirà un’impresa per ribaltare la situazione.

45’ - Due minuti di recupero prima dell’intervallo. Corner da sinistra, colpo di testa d Casasola, Aresti blocca.

45’ - Como vicino al gol: palla di Barella per Pettinari, colpo di testa deviato in corner da Aresti.

43’ - Cresce il Como, bello spunto di Bessa, palla a Madonna: cross dal fondo su cui arriva Basha di testa, ma il centrocampista albanese non riesce a dare forza al pallone.

41’ - Como in attacco, palla da destra - si gioca solo su questa fascia - di Madonna, rasoterra a cercare le punte ribattuto dalla difesa.

39’ - .... nulla di fatto, la punizione viene respinta dalla barriera e sulla ribattuta Madonna calcia alle stelle.

38’ - Fallo al limite di Torreira su Bessa: chance per il Como su punizione...

36’ - Barella cade in area su cross di Madonna, Rapuano lascia correre.

32’ - GOL - Raddoppio del Pescara, ancora con Lapadula. Corner da sinistra di Caprari, sul secondo palo il bomber pescvarese sui libera della marcatura di Casasola e batte Crispino di testa. Impossibile concedere così tantyo spazio al capocannoniere della serie B, che tocca quota 20 reti.

29’ - Troppio rischi per il Como e quante palle perse in zone del campo pericolose! Sbagliano prima Bessa, poi Giosa, conclusione alta di Lapadula.

28’ - Como, la reazione è quasi inesistente.

21’ - Sugli sviluppi del corner, Barella ci prova dal limite ma la conclusione è completamente fuori misura.

20’ - Cross di Madonna, l’esperto Campagnaro anticipa Ganz.

16’ - Diagonale debole di Verde, blocca Crispino.

14’ - GOL - Pescara in vantaggio con lapadula. Corner di caprari, colpo di testa di Mandragora sulla traversa (con uscita a vuoto di Crispino), la difesa è ferma e Lapadula è libero di toccare in porta senza ostacoli. Grandi abbracci dei giocatori nei confronti di mister Oddo, messo in discussione dopo la serie nera del Pescara.

13’ - Botta di Verde dai venti metri: Crispino blocca in due tempi. Ancora Pescara in attacco con Lapadula a destra: palla in mezzo, Giosa devia in corner.

10’ - Rischio! Torreira attacca Bessa e gli ruba palla, forse commettendo un fallo. Doppio intervento in area di Casasola, su due giocatori del Pescara, proteste degli abruzzesi che chiedono un calcio di rigore.

8’ - Palla sprecata dal Como! Sul corner da destra, sponda di Giosa per Basha che manca completamente il pallone.

7’ - Ancora Madonna, con un cross basso da terra. Mandragora allontana. Primo corner per il Como.

6’ - Voragine in difesa! Ma per fortuna Lapadula è in fuorigioco.

4’ - Como in attacco: cross di Madonna respinto dalla difesa, Bessa ci prova dal limite ma il pallone finisce a lato.

3’ - Secondo corner consecutivo, nulla di fatto. Rimessa di Crispino dal fondo.

2’ - Giosa in corner, il primo della partita.

1’ - Si parte! Calcio d’inizio affidato al Como, oggi in maglia rossa. Semideserto l’Adriatico, pochi spettaori.

CRONACA PRIMO TEMPO

PESCARA - Tra pochi minuti inizia la sfida all’Adriatico tra pescara e Como. Cuoghi sceglie Crispino, in difesa tornano Casasola e Giosa, a centrocampo Basha e Barella in campo dopo gli impegni con le Nazionali. Il Pescara è reduce da cinque sconfitte consecutive.

Risultati 34ª giornata - Venerdì 1/4, ore 20.30: Crotone-Lanciano 1-0. Sabato 2/4, ore 15: Cagliari-Spezia 1-2, Entella-Ternana 2-2, Latina-Avellino 3-0, Perugia-Ascoli 0-2, Pescara-Como 2-1, Pro Vercelli-Modena 1-1, Trapani-Brescia 3-0, Vicenza-Livorno 2-0. Domenica 3/4, ore 17.30: Novara-Salernitana. Lunedì 4/4, ore 20.30: Bari-Cesena.

Classifica: Crotone 70; Cagliari 68; Spezia 54; Bari, Novara *, Trapani e Cesena 53; Pescara 52; Entella 51; Brescia 50; Perugia 47; Avellino e Ternana 44; Lanciano *, Latina e Ascoli 39; Pro Vercelli 38; Vicenza 37; Modena 36; Livorno 33; Salernitana 31; Como 27. * Penalizzazioni: Lanciano e Novara -2.

Prossimo turno - Venerdì 8/4, ore 20.30: Avellino-Pescara. Sabato 9/4, ore 15: Ascoli-Cagliari, Cesena-Vicenza, Lanciano-Entella, Livorno-Bari, Modena-Trapani, Salernitana-Latina, Spezia-Novara, Ternana-Crotone. Domenica 10/4, ore 17.30: Como-Pro Vercelli. Lunedì 11/4, ore 20.30: Brescia-Perugia.

di lariosport lariosport


© RIPRODUZIONE RISERVATA