Como, la testa è tutta al Lecco Stavolta il pareggio non basta
Dopo Arzignano, il Como torna in campo per la poule scudetto di D

Como, la testa è tutta al Lecco
Stavolta il pareggio non basta

Domani il derby e gli azzurri non hanno alternative: devono solo vincere

La qualificazione alle semifinali della poule scudetto per il Como passa solo attraverso la vittoria e la conquista del primo posto nel girone. Dopo i risultati del secondo turno, infatti, è matematicamente esclusa la possibilità di qualificarsi come miglior seconda, chance che invece potrebbe avere il Lecco anche in caso di sconfitta.

I blucelesti hanno 3 punti e sono momentaneamente in testa. Nel gruppo 2, al momento sono in testa Pergolettese e Cesena con 3 punti ciascuna: si scontreranno in casa dei bianconeri domani, un pareggio qualificherebbe entrambe, ma anche in caso di vittoria di una delle due l’altra potrebbe comunque giocarsi il posto da miglior seconda.

Nel terzo gruppo, già fuori dai giochi il Bari, l’Avellino comanda a quota 3 e il Picerno ha 1 punto. Si giocherà in casa del Picerno, che se vincesse lascerebbe comunque l’Avellino a 3 punti, quindi ancora nelle condizioni di sperare. In sintesi, per potersi qualificare come miglior seconda bisogna avere almeno 3 punti. E il Como pareggiando non ci arriverebbe.


© RIPRODUZIONE RISERVATA