Como, l’esonero di Sabatini Borghese: «Nessuno contro di lui»
Martino Borghese in azione contro il Modena (Foto by Cusa)

Como, l’esonero di Sabatini
Borghese: «Nessuno contro di lui»

Le parole del difensore: «È una persona preparata, che dà l’anima. Poi, però, il calcio è così: se non arrivano i risultati, ci va di mezzo il mister»

Quando fanno il loro ingresso in sala stampa né Simone Andrea Ganz tantomeno Martino Borghese sanno che,la società sta nel frattempo esonerando il loro tecnico.

Logico che prima ancora di parlare della gara contro il Modena, il primo pensiero dei cronisti vada a quel sollevamento effettivamente arrivato di lì a pochi minuti per bocca del direttore sportivo Dolci.

Che qualcosa sarebbe accaduto per quanto riguarda la panchina, peraltro, lo si intuiva chiaramente negli spogliatoi.

Le parole di Borghese, in questo senso, sono parse quasi profetiche. Oppure, estremamente realiste. «Non ho visto una persona che rema contro al mister», sottolinea. «Sabatini è una persona preparata, che dà l’anima. Poi, però, il calcio è così: se non arrivano i risultati, ci va di mezzo il mister. Nessuno di noi, ribadisco, ha mai remato contro».

© RIPRODUZIONE RISERVATA