Como, seconda prova generale Ma attenzione ai trobocchetti
Marano (Como), autore del gol-vittoria domenica scorsa contro il Gozzano (Foto by Cusa)

Como, seconda prova generale
Ma attenzione ai trobocchetti

Stasera alle 20 a Meda sfida il Renate: in palio il passaggio del turno in Coppa Italia

Prova numero due. Prova generale, potremmo anche chiamarla. Perchè il Como oggi gioca il suo secondo impegno ufficiale in Coppa Italia, ma quella di oggi è anche l’ultima partita prima del via del campionato, domenica prossima contro la Pergolettese.

E anche oggi, come una settimana fa con il Gozzano, non ci si discosta molto da quello che accadrà quando in palio ci saranno i tre punti. Perchè questa stessa partita si riproporrà tra un mesetto, sempre a Meda, sempre contro questo avversario.

È dunque tutto molto veritiero, fortunatamente anche quel bel Como che domenica scorsa ha vinto giocando bene, mostrando solidità, temperamento e buone idee. Oltre che buone qualità per metterle in pratica.

Stasera - si gioca alle 20 - c’è anche il primo traguardo da conquistare, il passaggio del turno: Como e Renate sono alla pari, avendo vinto entrambe con il Gozzano per 1-0. Il regolamento in caso di parità di punti prevede di valutare, nell’ordine, la differenza reti, il numero di gol segnati, il numero di gol segnati in trasferta.

In questo senso il Renate ha un leggero vantaggio, che il Como potrebbe annullare ovviamente vincendo, ma anche pareggiando con almeno due gol. In caso di 0-0 passerebbe il Renate, in caso di 1-1 le due squadre sarebbero pari in tutto e bisognerà ricorrere al sorteggio. Niente supplementari né rigori, comunque vada.


© RIPRODUZIONE RISERVATA