Como, una notte in bianconero  per battere il Mantova
Beppe Le Noci, uno dei leader del Como che oggi comincia il suo 2015 cercando la vittoria

Como, una notte in bianconero

per battere il Mantova

Questa sera (20.45) si ricomincia dopo la pausa natalizia con la maglia speciale in onore di Sinigaglia

Buon anno al Como. Che torna al Sinigaglia dopo le due sconfitte rimediate nell’arco di quattro giorni contro Cremonese e Alessandria. Ma ci torna anche dopo la vittoria di Pavia, che ha ridato l’emozione, e soprattutto la sensazione, che la corsa per il vertice e per i play off sia qualcosa di tutt’altro che inaccessibile. E per continuare a correre servono anche, e tanto, risultati positivi in partite come quella di stasera contro il Mantova.

Il Como che Colella manderà in campo stasera deve fare i conti con una doppia assenza a centrocampo: quella di Ardito e quella di Corticchia. Il rientro del capitano non avverrà prima di febbraio, ma lo stesso sarà per il suo compagno più giovane, che ha riportato una distorsione a una caviglia. Dunque, in attesa che a centrocampo arrivino rinforzi - Castiglia firmerà tra oggi e domani, per domenica a Bolzano dovrebbe essere quantomeno tra i convocati -, in mezzo giocherà Fietta, nel ruolo di mezz’ala ci saranno Le Noci e uno tra Scapuzzi e Cristiani. Il recupero di quest’ultimo è una delle notizie importanti della giornata, ma naturalmente non ha ancora il ritmo pieno della partita nelle gambe. Colella sceglierà se impiegarlo dall’inizio oggi o se conservarlo come titolare per la partita di domenica, difficilmente dopo un mese e passa di stop potrà giocare due partite in cinque giorni. Per il resto, confermata la formazione che ha vinto a Pavia, con il trio difensivo Ambrosini-Giosa-Lebran, gli esterni Casoli e Fautario e la coppia d’attacco Ganz-Defendi, visto che Le Noci sarà arretrato.

Il Como giocherà in bianconero, con la maglia celebrativa del centenario della vittoria di Giuseppe Sinigaglia a Henley nella Diamond’s Sculls, manifestazione che allora equivaleva al campionato del mondo, primo italiano a partecipare oltre che a vincere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA