Como, vicino il cambio di modulo

Como, vicino il cambio di modulo

La svolta tattica è vicina, vicinissima. Mister Sabatini, con qualche giocatore in più a disposizione e una settimana di lavoro, è pronto a varare il 4-3-1-2

La svolta tattica è vicina, vicinissima. Mister Sabatini, con qualche giocatore in più a disposizione e una settimana “lunga” di lavoro, è pronto a varare il 4-3-1-2 per il Como. È il modulo che più lo solletica, il modo migliore per cercare di aggredire meglio l’avversario. Un modo anche rendere più vario il modo del Como di stare in campo. Addio per sempre al 3-5-2? «No, non andrà in pensione, sarà una delle alternative», dice Sabatini. Il tecnico non esclude che si possa già cambiare sabato a Venezia, dove il Como cercherà di cancellare la sconfitta di domenica contro l’Albinoleffe. Che fa ancora malissimo: «Bisogna essere onesti, è stata una brutta botta. Ritenevo i tre punti con l’Albinoleffe non scontati, perché ora per le piccole inizia un altro campionato, ma assolutamente basilari per noi. Anche perché non ci hanno mai tirato in porta, e non c’era altro modo, se non quello che purtroppo abbiamo visto, per farci gol».


© RIPRODUZIONE RISERVATA