Coppa Italia, la finale  è Como-Cosenza

Coppa Italia, la finale

è Como-Cosenza

Lo 0-0 del Sinigaglia contro la Spal garantisce l’atto decisivo, l’8 e il 25 aprile la doppia sfida con i calabresi

Il risultato che ci voleva: un bel pareggio (0-0) in una bruttissima partita, ma che è servita a portare il Como in finale di Coppa Italia.

Gli azzurri affronteranno il Cosenza che ha pareggiato 1-1 a Pontedera. La doppia sfida andrà in scena l’8 e il 25 aprile.

Questa la nostra cronaca web

COMO-SPAL 0-0

COMO (4-2-3-1): Falcone; Ambrosini, Lebran, Giosa, Marchi (dal 30’ st Berardocco); Castiglia, Corticchia; Casoli, Scapuzzi (dal 21’ st Le Noci), Rinaldi (dal 18’ st Fautario); Defendi. A disposizione: Crispino, Marconi, Ganz, Maritato. All. Sabatini.

SPAL (3-5-2): Menegatti; Silvestri, Gasparetto (dal 1’ st Capece), Giani; Landi, Bellemo (dal 29’ Zigoni), Togni, Gerbaudo, Rosina (dal 19’ st Lazzari); Finotto, Veratti. A disposizione: Ranieri, Gentile, Pappaianni, Rovini. All. Semplici.

Arbitro: Giua di Pisa.

NOTE - Spettatori 318, incasso di 2.440 euro. Ammoniti: Lebran, Gerbaudo, Fautario, Castiglia. Angoli: 3-5.

49’ - Obiettivo raggiunto! Il Como pareggia e vola in finale di Coppa Italia Lega Pro. Affronterà la vincente di Pontedera-Cosenza. Finali l’8 e il 22 aprile.

45’ - Quattro minuti di recupero.

42’ - Occasione per il Como! Le Noci liberato a destra conclude su Menegatti.

41’ - Cross di Landi da sinistra, troppo alto per Veratti e Finotto.

39’ - Finotto si libera a sinistra, tiro cross bloccato da Falcone ben posizionato.

36’ - Tiro di Castiglia, forte ma centrale. E’ la prima conclusione del Como verso la porta di Menegatti.

32’ - Davvero poche emozioni al Sinigaglia, resta solo l’obiettivo, sempre più vicino, dell’accesso ala finale di Coppa Italia di Lega Pro.

30’ - Esce anche Marchi, al suo posto Berardocco.

29’ - Terzo cambio Spal: dentro Zigoni, fuori Bellemo.

27’ - Intervento maldestro di Falcone, che poi rischia di provocare un rigore per recuperare il pallone.

22’ - Un altro gol annullato alla Spal: rete di Finotto, in posizione di fuorigioco.

21’ - Secondo cambio per Sabatini: fuori Scapuzzi, dentro Le Noci.

18’ - Rientra in campo Fautario dopo l’infortunio: entra al posto di Rinaldi.

11’ - Azione in velocità, palla a destra per Casoli, cross in mezzo: proteste comasche per un tocco con il braccio di Capece.

9’ - Punizione per la Spal, Casoli sventa a pochi passi dalla linea.

3’ - Colpo di testa di Silvestri alto di poco, sul primo corner per la Spal.

1’ - Inizia il secondo tempo, la finale è più vicina! Un cambio nella Spal: fuori Gasperetto, dentro Capece. Subito una conclusione debole di Scapuzzi da posizione più che favorevole.

CRONACA SECONDO TEMPO

45’ - Finisce il primo tempo: 0-0 tra Como e Spal dopo 45 minuti.

41’ - Proteste spalline per un intervento con il braccio di Giosa in area, l’arbitro lascia correre.

34’ - Scapuzzi penetra a sinistra, palla in mezzo, Defendi anticipato.

32’ - Cross di Castiglia, Bellemo rischia l’autorete con un colpo di testa. Sul corner, bel diagonale di Rinaldi a lato.

30’ - Provvidenziale recupero di Corticchia su una percussione centrale di Finotto.

28’ - Spal pericolosissima! Cross da sinistra, colpo di testa ravvicinato di Landi, Falcone d’istinto respinge. Sul secondo tentativo, salva Corticchia

25’ - Punizione da destra per la Spal, colpo di testa di Veratti, Falcone para.

21’ - Azione insistita del Como, Marchi conclude da fuori area: tiro forte ma fuori alla sinistra di Menegatti.

16’ - Bel gol di Gerbaudo su punzione, ma l’arbitro annulla dopo aver fischiato un fallo in barriera.

15’ - Punizione da posizione pericolosa per la Spal.

13’ - Colpo di testa di Scapuzzi, fuori di poco, ma era in posizione di fuorigioco.

11’ - Primo corner per il Comio: batte Rinaldi, bel colpo di testa di Ambrosini parato da Menegatti.

9’ - Sul ribaltamento, Finotto si libera a destra, il suo traversone viene ribattuto.

8’ - Bella combinazione tra Scapuzzi e Defendi, la difesa spallina libera.

5’ - Primi minuti senza squilli, la Spal cerca il gol, il Como però non corre alcun rischio.

1’ - Inizia la partita! Il Como cerca la finalissima di Coppa Italia Lega Pro, trofeo conquistato 18 anni fa nel doppio confronto contro la Nocerina. Il 2-0 ottenuto a Ferrara è un risultato importante, ma che non mette il Como al riparo da sorprese.

CRONACA PRIMO TEMPO

COMO - Il Como affronta alle 15 al Sinigaglia la Spal, nella semifinale di ritorno di Coppa Italia Lega Pro. Si riparte dal 2-0 ottenuto dagli azzurri a Ferrara quindici giorni fa, un risultato che il Como tenterà di difendere, con una formazione che vedrà il ritorno in campo di Giosa dopo l’infortunio di Bolzano. In panchina ci saranno anche Fautario e, un po’ a sorpresa, l’attaccante Maritato. Striscione in curva “Ciao Maurone”, dedicato a Mauro Colombo, tifoso del Como e della PallL’altra sfida si gioca alle 20.30: in campo Pontedera e Cosenza, i calabresi all’andata si sono imposti 1-0. Finali in programma l’8 e il 22 aprile. Segui la cronaca web di Como-Spal su www.laprovinciadicomo.it.

IL CAMMINO DEL COMO - Sedicesimi: Como-Novara 2-0. Ottavi: Como-Alessandria 4-0. Quarti: Como-Renate 2-0. Semifinali: Spal-Como 0-2.

IL CAMMINO DELLA SPAL - Girone eliminatorio: Spal-Forlì 1-0, San Marino-Spal 0-0. Sedicesimi: Spal-Venezia 1-0. Ottavi: Spal-Prato 3-2 dts. Quarti: Spal-Bassano 2-0. Semifinali: Spal-Como 0-2.

COPPA ITALIA LEGA PRO - Ritorno Semifinali (25/2)

Como-Spal (2-0) 0-0 => COMO QUALIFICATO PER LA FINALE

Pontedera-Cosenza (0-1), ore 20.30


© RIPRODUZIONE RISERVATA