Giovedì 30 Gennaio 2014

Corda e gli applausi azzurri

«Forse danno fastidio»

Ninni Corda
(Foto by Cusa Fabrizio)

Ninni Corda torna a Como a avversario. Alla vigilia di Como-savona ha rilasciato una intervista a La Provincia.

Nel suo ricordo personale, cosa ha reso speciale quel campionato a Como?

«L’aver superato ogni difficoltà, soprattutto quelle a livello societario, che erano evidentissime. C’era un rapporto incrinato tra i due soci: a un certo punto nel gruppo e nello staff c’era chi era pro Angiuoni e chi pro Di Bari. Ma per fortuna la squadra non ne ha risentito, pur avvertendo lo scontro».

Si è accorto che la sua corsa sotto la curva all’andata ha creato qualche polemica a Como? Qualcuno della società e della squadra ha fatto notare che i tifosi del Como, prima di salutare i giocatori, hanno salutato lei.

«Finalmente posso replicare: se i tifosi mi hanno salutato così, è perché penso di essere entrato nel cuore della gente con i fatti. A me è sembrata solo gelosia, in fondo sono stato solo applaudito: una polemica senza senso».

L’intera intervista su La Provincia di domani, venerdì.

© riproduzione riservata