Eccoli lì, sugli spalti a Crotone Che belli i tifosi del Como
Quanta voglia di gridare Forza Como (Foto by ER)

Eccoli lì, sugli spalti a Crotone
Che belli i tifosi del Como

Sparuta e coraggiosa, ma coloratissima presenza alla prima in trasferta

Era dal 1 marzo 2020 che la B non ospitava una partita con il pubblico e senza restrizioni. Era stata Spezia-Pescara, due squadre che in cadetteria non ci sono più. Non c’era neppure il Como un anno e mezzo fa, che neppure poteva immaginare di vivere un debutto così. Non è arrivata la vittoria ma, nel giorno del ritorno in cadetteria dopo cinque anni, il Como ha fatto il suo esordio stagionale allo stadio Ezio Scida di Crotone ritrovando anche in suoi tifosi. Pochi ma buoni e colorati.

I tifosi del Como a Crotone

I tifosi del Como a Crotone
(Foto by ER)

Certo, non è il pubblico di casa, pronto a riabbracciare i propri beniamini dopo la sosta, ma il calore dei tifosi non ha colore. Il pubblico calabrese ha risposto presente per accompagnare gli uomini del neo tecnico Modesto. I tifosi hanno spinto nei momenti chiave mostrando quanto incide sentire un coro o un boato a seguito di un gol. Una componente di certo non da sottovalutare, soprattutto in determinati stadi che diventano vere e proprie armi a favore.

Ma galvanizzano anche le formazioni ospiti, come lo è stato per il Como che non ha affatto “temuto” la spinta dello Scida e si è ovattato trovando un punto prezioso. In una situazione nettamente migliore rispetto ad un anno fa, con i vaccini che stanno dando segnali incoraggianti.

Dopo la prestazione sfoderata contro il Crotone, la squadra di Giacomo Gattuso si candida davvero come una delle rivelazioni. Senza dubbio dovrà affermarsi sfidando tante compagini di categoria superiore come le retrocesse Benevento, Lecce e Parma, oltre al Monza di Berlusconi in un derby sentitissimo. Proprio come queste ultime due compagini, i lariani possono vantare una proprietà solida tra le più ricche.

Oltre ad un gruppo entusiasta e che ha già sorpreso l’anno scorso in C, la formazione lombarda ha inseritocalciatori del calibro di Parigini, La Gumina e Cerri. Attaccanti che hanno calcato i campi della serie A nell’ultima stagione e che hanno da subito dato un contributo in questa prima giornata. La Gumina ha conquistato un rigore decisivo trasformato poi da Gliozzi, in attesa di tornare da titolare.


© RIPRODUZIONE RISERVATA